Sara sui tetti

©instant_selector

Ok, con la Mole lì, in un angolino, la foto verrà bene per forza. E invece no, amici miei. Perché quello che mi ha colpito di più nella foto di Sara (su Instagram la trovate come @instant_selector), è la composizione per intero.

La linea di confine tra il cielo azzurro e i tetti é precisa: stessi spazi, stesse proporzioni per entrambi. Per non parlare della neve, che rende il tutto ancora più romantico.

Seconda intervista per la rubrica “Cose belle da fotografare”! Sara ci racconta di più sul suo scatto.

Schermata 2018-01-05 alle 16.48.15
©instant_selector

Da dove hai catturato questa immagine?

La foto é stata scattata da un’abitazione di via Cavour, un appartamento mansardato in una palazzina del ‘600, pieno di difetti e quasi pericolante, ma con un gran pregio: quella finestrella su piazzetta Maria Teresa, con vista sulla Mole.

Quell’angolazione mi ha ispirato tantissime volte, e ogni foto scattata da lì era sempre diversa. O forse era sempre bella in maniera diversa, ma questo é merito della nostra città.

Hai utilizzato tecniche particolari?

La foto é stata scattata con uno smartphone, quindi devo confessarti che di tecnica ne é servita ben poca. Sicuramente é importante valutare le luci: la foto é stata scattata nel primo pomeriggio.

Schermata 2018-01-05 alle 16.48.30
©instant_selector

Nella vita Sara é architetto, quindi ben allenata alla composizione architettonica, più in generale, alla composizione di un’immagine. “E poi la fotografia mi appassiona da sempre (scattavo ai tempi dell’analogico con una Yashica e lo faccio ancora!).

Oltre a Instagram, trovate le sue foto anche su Facebook (sempre come Instant Selector).