7_1

Fino al 30 novembre il Museo della Montagna di Torino ospita una mostra fotografica anticonformista e inaspettata: si tratta di “Visioni tra le rocce” di George-Louis Arlaud (1862-1944) di Ginevra, e di Marcel Meyes (1885-1972) di Parigi, fotografi noti per aver compiuto, durante la loro carriera, studi sul nudo femminile tra i boschi e le vette delle Alpi; e proprio questa mostra rispecchia appieno l’essenza del loro progetto: il nudo femminile e la bellezza che lo accompagna inserito in un ambiente naturale, in particolare tra le Alpi provenzali, per farlo dialogare con esso.